Blog

Riflessioni e commenti dai membri di Plus

HIV Drug Therapy Glasgow 2016

Plus Onlus è stata presente anche alla edizione 2016 della HIV Drug Therapy di Glasgow, una conferenza interessante e molto partecipata, come sempre del resto. In effetti oltre 2000 partecipanti si notano, ma, al di la di questo, i contenuti esposti la confermano come una delle più importanti conferenze al mondo. Durante la sessione inaugurale, Anthony […]

Continua a leggere →

Conferenza Mondiale Aids – Ending Aids

È l’ultima giornata della conferenza e si chiude in bellezza. Tanto per far arrabbiare qualche italiano, ho deciso di partecipare alla sessione sulla PrEP delle 11… poi devo partire. Si tratta di una sessione di un’ora e mezza nella quale ricercatori provenienti da mezzo pianeta descrivono come implementare la Prep. Si, implementare. Noi siamo ancora […]

Continua a leggere →

Conferenza Mondiale Aids 2016 – Popolazioni chiave

Oggi alla Conferenza mondiale Aids di Durban il tema della plenaria erano le “chiavi”: key barriers, key population. È apparso un personaggio davvero singolare. Cyriaque Ako, attivista gay ivoriano ovviamente sieropositivo, con tanto di corona (un suo fan mi sussurra che è una royal person… mah!), ci arringa su come non sia possibile arrivare alla […]

Continua a leggere →

Conferenza mondiale Aids 2016 – Find a champion in your country, or be yourself one

Plenaria di mercoledì 20, procede liscia fino alla seconda presentazione, di Anton Pozniak, sulla drammatica situazione relativa all’epidemia di TB che non accenna ad arrestare la sua marcia, quando viene interrotta da una ragazza che si alza e inizia un canto, subito seguita da altre decine di ragazzi e ragazze, adolescenti con cartelli scritti a […]

Continua a leggere →

Conferenza Mondiale Aids 2016 – Durban

“Quando stavo per morire, volevo qualcuno vicino”. Con questa frase inizia la mia visita alla plenaria di oggi e la mia visita alla Conferenza Mondiale Aids 2016 a Durban. Una conferenza che si presenta, fin dalle prime battute, molto centrata sul tema della discriminazione e dove i temi politici e sociali avranno un grosso peso. […]

Continua a leggere →

Le persone HIV+ in terapia non sono infettive: lo studio PARTNER

Durante 58.000 rapporti sessuali senza preservativo con persone HIV positive in terapia e con carica virale non rilevabile, non c’è stato nessun caso di trasmissione del virus. Sono questi i risultati dello studio PARTNER appena pubblicati su JAMA, basati su quelli presentati al CROI nel 2014. Essendo – immeritatamente – uno degli autori dello studio, […]

Continua a leggere →
Post Tagged with , , ,

20 anni di Terapia efficace

La terapia antiretrovirale efficace compie 20 anni. 20 anni di fatica, di sperimentazione sui corpi delle persone sieropositive, sui nostri corpi, di modificazioni genetiche, di lipodistrofia, di atrofia, di depressione, di idea di morte che ci accompagna da sempre. Oggi, lo possiamo dire con fierezza, il panorama è cambiato grazie all’impegno delle persone che vivono […]

Continua a leggere →

Grave cyberbullismo ai danni di un attivista di Plus

Paolo Gorgoni è un volontario di Plus, membro del direttivo dell’associazione. Come molti di noi è abituato a metterci la faccia e ad affrontare di petto i temi che ci stanno a cuore. Lo fa da persona omosessuale e sieropositiva. Paolo vive a Lisbona, la stessa città dove nel 2009 è stato vittima di una […]

Continua a leggere →
Post Tagged with , , , ,

“Diseducativo”

E’ la seconda volta che mi trovo davanti al termine “diseducativo” riferito a campagne che sostengono che le persone con HIV sono in primis persone e non un virus. Prima alcuni commenti da socie di un’altra associazione ospiti al BLQ Checkpoint per vedere un film, poco fa un censore che nel commentare una campagna geniale […]

Continua a leggere →
Post Tagged with , , ,

Consuelo de tontos

E va bene provo a dire la mia sui diritti omosessuali, spinto dagli articoli apparsi sul quotidiano La Stampa e, soprattutto, dalla linea editoriale scelta dal quotidiano ossia quella di non scegliere. Tipica della stampa italiana che da tempo ha scelto di smettere di fare il proprio mestiere: fare cultura, far crescere la capacità della […]

Continua a leggere →